La famosa pornostar tettona Angela Gritti nei pani di una madre perversa che insieme alla figlia diciottenne si lascia fottere dai suoi figli. La puttana sbocchina come una vera professionista il cazzo duro del suo figlio e si lascia leccare la figa rasata in un bel sessantanove poi si impala sulla grossa asta cavalcandola come si deve. In una altra stanza la zoccola figlia si lascia sfondare la figa dal cazzo duro del suo fratello e mettendosi a pecorina si fa inculare urlando di piacere. Le porcellone ingoiano tutto lo sperma calda fino a ultima goccia.