Il padre porco e proprio ossessionato di scopare la sua bella figlia appena diciottenne e va di notte nella stanza della ragazza iniziando a segarsi il cazzo grosso. Al mattino sempre eccitato lo porco accarezza le tette piccole della troia che sembra gradire tanto e si lascia anche stuzzicare la fica vergine. La puttanella delizia il padre con un sontuoso pompino, poi senza esitazioni si fa spaccare la figa stretta godendo come una cagna in calore e alla fine si lascia spruzzare lo sperma sulle tette.