Il Marchese di Sade e proprio il ruolo adatto per il mitico Rocco Siffredi dove racconta quassi tutte le sue scopate spettacolare. In una scena bollente lo vediamo con due zoccole tettone ben contente di sbaciucchiare l’asta enorme del maschio che come tutti sano e molto amante di sesso anale e incula selvaggiamente una porcona, mentre l’altra gli lecca in buco del culo e le palle piene. Molto assetate le bagasce spartiscono golose tutto lo sperma calda che le allaga la gola.