Ricoverato in ospedale, questo nonno perverso ha un ultimo desiderio; una sveltina con la sua nipote preferita. Infatti, appena arrivata la giovane maiala un po in carne, si lascia accarezzare la fica bollente e le tette piccole dal uomo, poi gli regala un bocchino da favola che proprio lo risuscita, ridrizzandogli il cazzo moscio fin a farlo diventare duro come un sasso. Successivamente la mignotta viene sbattuta i tutti i modi meglio di un ventenne nella passera stretta.